TORTA DI NOCCIOLE

 

INGREDIENTI

5 uova
1 cucchiaio fecola di patate
150 gr. zucchero a velo
200 gr. burro
5 fette biscottate
1 tazzina caffè
1 tazzina liquore
200 gr. nocciole
200 gr. cioccolato fondente
½ bustina lievito per dolci.

PREPARAZIONE
Mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro sciolto in precedenza, il liquore, le nocciole tritate insieme con il cioccolato e alle fette biscottate, il caffè e infine gli albumi montati a neve, il lievito. Mescolare il tutto e infornare per 40 minuti a 180°..

La ricetta è stata suggerita da: Agriturismo Le Fontane

VINCISGRASSI

INGREDIENTI


Per la pasta:
500 gr. farina, 5 uova, sale.

Per il sugo:
regaglie di pollo,carne macinatalardo, parmigiano, pomodoro, carota, cipolla, sale, pepe.

Per la besciamella:

burro, latte, farina, sale
.

 

PREPARAZIONE
Preparare una sfoglia sottile, tagliarla a strisce, lessarle e adagiarle su un panno.
Nel frattempo preparare il sugo con lardo, cipolla, carota; aggiungere le regaglie di pollo e lasciar cuocere a fuoco lento. In una casseruola amalgamare burro, farina, latte, versato poco alla volta e una presa di sale. Cuocere a fuoco lento, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno, fin quando non si ottiene una crema densa e priva di grumi.
Collocare uno strato di pasta lessata in una teglia da forno, aggiungere parmigiano, sugo e besciamella; alternare gli strati di pasta con sugo e besciamella fino a riempire la teglia.
Terminare con sugo, besciamella e abbondante parmigiano, mettere al forno e far cuocere.

OLIVE ALL'ASCOLANA

INGREDIENTI


Per 4 persone:

20 grosse olive verdi in salamoia, 250 gr di carni miste macinate (manzo, maiale, pollo), 50 gr di prosciutto crudo, 50 gr di mortadella, 70 gr di grana grattugiato, 1 cipolla, 1 carota, 1 sedano, prezzemolo, noce moscata, 20 gr di mollica di pane, 1 limone, 1 cucchiaino di concentrato, 3 uova, olio d'oliva extravergine, farina, pangrattato, sale e pepe.

PREPARAZIONE

Private le olive del nocciolo con un taglio unico a spirale sulla polpa, in modo da poter riprendere poi la forma originaria dell'oliva con il nastro di polpa riavvolto.

Fate rosolare in una padella con poco olio le carni e le verdure fatte a pezzi grossolanamente, unitevi il concentrato diluito in poca acqua tiepida, salate e pepate: la carne non dovrà essere del tutto cotta.

Eliminate quindi le verdure e tritate finemente il composto unendovi prosciutto e mortadella. Lavorate il composto con le spezie, un pizzico di scorza di limone grattuggiata, un uovo, il prezzemolo tritato, la mollica bagnata e strizzata, il grana.

A questo punto fate in modo che le olive riprendano la forma originaria inserendovi il composto.

Quindi infarinatele, passatele nelle uova sbattute e rigiratele nel pangrattato. Friggetele in abbondante olio d'oliva bollente, privatele dell'olio in eccesso sgocciolandole sulla carta assorbente, quindi servitele ben calde.

SPAGHETTI MARI E MONTI

INGREDIENTI


per 4 persone:

spaghetti: g400
aglio: 3 spicchi - funghi misti - prezzemolo tritato.
calamari: g400
pomodori ciliegini: g300
olio extravergine - un bicchiere di vino bianco secco - peperoncino - sale- pepe.
30 minuti per la cottura

PREPARAZIONE

Eviscerate e lavate i calamari, riduceteli a pezzetti e soffriggeteli nell'olio con l'aglio ed i funghi mondati e lavati . Sfumate col vino e quando sarà evaporato aggiungete i pomodorini tagliati in 4 pezzi e correggete di sale.

Lasciate cuocere per il tempo di cottura degli spaghetti, quindi saltate il tutto col prezzemolo ed il peperoncino e buon appetito.

CONIGLIO IN PORCHETTA

INGREDIENTI

1 coniglio grande e intero, un mazzetto di finocchietto selvatico, aglio, 100 g pancetta, 100 g prosciutto cotto, 100 g salame, 100 g pancetta arrotolata, un bicchiere di vino bianco.

PREPARAZIONE

Lavate il coniglio con acqua e aceto, togliete le interiora, pulitele, lavatele e tenetele da parte. Scottate in acqua bollente salata il finocchietto con 2-3 spicchi d'aglio e conservate l'acqua di cottura. Rosolate a fuoco basso un battuto di pancetta tesa, prosciutto e salame. Unite le interiora a pezzetti e il finocchietto e proseguite la cottura per qualche minuto.

Stendete il coniglio su un telo, salatelo, pepatelo e ricoprite l'interno con le fettine di pancetta. Distribuite al centro il soffritto preparato, l'aglio rimasto, schiacciato, e una macinata di pepe. Arrotolatelo con cura, in modo da racchiudere bene il ripieno; cucite l'apertura e legate il coniglio.

Scaldate il forno a 170°. Rosolate il coniglio sul fuoco in una teglia con un filo d'olio; unite meta' del vino e un bicchiere d'acqua di cottura del finocchietto, trasferitelo in forno e fatelo cuocere per circa un'ora rigirandolo, bagnando spesso con il fondo di cottura e unendo vino e acqua del finocchietto, quando necessario.

Prima di servirlo, liberatelo dallo spago, tagliatelo a pezzi e accompagnatelo con il ripieno tagliato a fettine.

TORTINO DI PATATE AL TARTUFO

INGREDIENTI


Ingredienti per 4 persone:

400g. di patate,
20g. di burro,
50g. di grana grattugiato,
30g. di tartufo bianco pregiato, sale, olio extra vergine d'oliva non troppo profumato.

PREPARAZIONE

Lessate le patate con la buccia, sbucciatele e affettatele senza rompere le fette. Stendete uno strato di fette di patata in una teglia da forno unta con un filo d'olio, spolverate con il grana e il tartufo grattugiati e aggiungete un pizzico di sale.

Continuate in sequenza con le fette di patata e gli altri ingredienti fino ad esaurimento. Terminate con qualche fiocchetto di burro.
Infornate a media temperatura per 5 minuti circa.

MEDAGLIONI DI VITELLO FARCITI ED IMPANATI

INGREDIENTI


Ingredienti per 4 persone:

8 fettine sottili di sottofiletto di vitello,
4 fettine di fontina valdostana.
Un bicchiere di latte fresco intero, 30g. di tartufo bianco pregiato, 2 uova, 100g. di burro,
pepe nero, sale, pangrattato, farina bianca 00.

PREPARAZIONE

Stendete le fettine di carne a strati in un piatto alternandole al tartufo tagliato a lamelle finissime e bagnandole mano a mano con il latte.

Dopo un'ora scolate il latte e versatelo in una fondina; appoggiate su una metà delle fette di vitello, avendo cura di verificare che le lamine di tartufo restino aderenti, una fetta di fontina; coprirne ognuna con un'altra fetta di carne facendo in modo che il tartufo resti tutto all'interno. Unite al latte le uova, sbattete il tutto salate e pepate.
Infarinate i medaglioni, passateli nell'uovo e poi nel pangrattato, battendoli con le mani perché la panatura aderisca bene.

Sciogliete il burro in una padella su fuoco abbastanza vivace e, quando spumeggia, friggetevi i medaglioni finchè non sono dorati e con crosticina croccante.

 

pesaro urbino
macerata
ancona
ascoli piceno